BMW R20 – anno 1937

BMW R20 – anno 1937

Produttore: Bayerische Motoren Werke AG, Monaco, Germania

Il programma di produzione della BMW era molto ampio. Qui venivano prodotti veicoli turistici, sport e corse, con motori con portate da 200 cm3 fare 750 cm3 (questi ultimi erano dotati di compressori).

Oltre ai modelli con i caratteristici motori boxer bicilindrici, l'azienda produceva anche motociclette con motori monocilindrici. Il più piccolo di loro era contrassegnato con il simbolo R. 20. Quello leggero, una bella moto è stata realizzata negli studi di progettazione dell'azienda, come risultato dell'esperienza acquisita dal funzionamento di modelli più grandi e dei risultati di prove intensive di prototipi. Era dotato di un unico cilindro, motore a quattro tempi con una capacità 190 cm3 e potenza 5,9 kW (8 KM) con pistone piatto in lega di alluminio. La lubrificazione a circolazione del motore era fornita da una pompa a ingranaggi. La miscela aria-carburante è stata creata nel carburatore del noto marchio Amal, dotato di un ampio, filtro aria efficace. Il motore aveva una frizione monodisco a secco, un avviamento a pedale ed era interbloccato con un cambio a tre velocità, a pedale. La trasmissione dal cambio alla ruota posteriore trasmetteva un albero con giunti articolati, posto in una guaina tubolare. L'ingranaggio principale - ingranaggio conico era dotato di ruote dentate elicoidali. Il doppio telaio tubolare d'acciaio chiuso aveva una forcella telescopica anteriore molleggiata. I tamburi dei freni sulle ruote anteriori e posteriori hanno attirato l'attenzione con le loro grandi dimensioni. Equipaggiamento elettrico: sistema di accensione a batteria e impianto di illuminazione, compreso proiettore con tachimetro e contachilometri, provenivano da Bosch. Serbatoio carburante di grande capacità 12 litri consentivano la guida a una distanza di quasi 500 km. Una motocicletta con un peso a vuoto 130 kg stava sviluppando la velocità massima 90 km / h. In totale, negli anni 1936-1938 ca. 5000 pezzi di questo veicolo.