IMPERIA RHEINGOLD – anno 1930

IMPERIA RHEINGOLD – anno 1930

Produttore: Imperia Fahrzeugwerke GmbH, Bad Godesberg sul Reno, Germania

Negli anni '20 furono fondate in Germania molte case motociclistiche, alcuni di questi – Zundapp, D-Rad – hanno solo cambiato il profilo di produzione, passaggio dalla produzione militare a quella civile, altro - BMW, Horex, Megola – nacquero come etichette completamente nuove. Quest'ultima comprende anche la società Imperia Rheingold, fondato nel 1923 anno a Colonia sul Reno.

Fondatore dell'etichetta, dottor Becker, essendo un azionista anche in un'altra fabbrica di motociclette - KMB - quando costruì i suoi primi modelli si ispirò alla scuola edile inglese. Hanno iniziato montando motori di noti marchi in un tipico telaio inglese: Blackburne, JAP, Bradshaw il MAG. In questo modo, principalmente motociclette sportive e, da corsa, il che, tuttavia, non ha portato alla società i risultati finanziari attesi. Di conseguenza, in 1926 La fabbrica è stata rilevata dalla famiglia Schródter, con la fabbrica di macchine Rheinland a Bad Godesberg. Costruttore esperto, dr inż. Schródter è stato costruito dal villaggio di 1929 r. il suo primo modello con un telaio moderno. Imperia Sport, come si chiamava la motocicletta, aveva l'ultimo motore MAG: un singolo cilindro con due tubi di scarico, di una capacità 496 cm3 e alta potenza 16 kW (22 KM), raggiunto a 5000 rpm.

W 1930 dell'anno, Schródter ha presentato il suo prossimo veicolo eccezionale: Imperia Rheingold, che ha dotato di un bicilindrico, biforcuta, valvola in testa (OHV) Motore JAP, di una capacità 678 cm3 e potenza 22 kW (30 KM). L'unità di trasmissione con il cambio a tre velocità è stata montata in un doppio telaio tubolare. C'era una sella sul tubo orizzontale” carro armato. La sospensione anteriore con forcella trapezoidale era sospinta da una molla elicoidale centrale e dotata di ammortizzatori a leva. Grandi pneumatici a palloncino, potente faro e volante basso oltre alla caratteristica forma dei tubi di scappamento (A destra), dare alla bici un aspetto sportivo. Modello Rheingold, grazie al potente motore è stato utilizzato per la guida con un sidecar. W 1935 anno è stato modernizzato. Ha ricevuto un motore MAG più potente, di una capacità 850 cm3, con una fasatura delle valvole bassa.

Nello stesso anno lo stabilimento viene trasformato in Imperia Werk AG. Po 1933 sono arrivati ​​tempi duri per l'azienda, perché l'importazione di motori stranieri è stata notevolmente ridotta. Per mantenere la produzione in serie, è stato lanciato, presso l'azienda Bark a Dresda, assemblaggio di propri motori monocilindrici 348 cm3 i 496 cm3, ma non sono riusciti a fermare il crollo dell'impianto due anni dopo.