OPEL ASTRA – test

Una navicella spaziale di medio raggio. OPEL ASTRA – test

È impossibile nascondersi, che le auto con fulmini orizzontali hanno qualcosa in loro. Non brillano di ricchezza negli occhi come la catena d'oro di una tuta da ginnastica da un quartiere ombroso. Sono classici, e allo stesso tempo combattivo. Ma per quanto riguarda Astra, quale qualcuno sta attaccando un tronco alla sua bella linea?

Non mi piaceva molto l'Astra allungata. Non è una limousine, ni è una city car, Non so nemmeno se si tratta di una famiglia o di una coppia senza figli. Seguendo l'esempio della signora della pubblicità di Ace dei vecchi tempi, sono vicino alla dichiarazione: “se c'è qualcosa per ogni cosa, non è per niente”. La versione più corta di Astra conquista di più il mio cuore, e la versione a 3 porte funziona meglio per me. È ovvio, quella macchina, che ha più di 3 la porta non è più un'auto, e il camion. Associo le berline alle auto in generale, quale qualcuno ha forzatamente attaccato il fondo al tronco. Ma qui è diverso. Astra ha evitato l'impressione di un addome appiccicoso e sembra proprio un'insegna. Inoltre, i fari allo xeno di forma molto bella si aggiungono al suo fascino. Sulla tendenza delle case automobilistiche che si muovono verso di essa, che tutte le auto hanno lo stesso aspetto indipendentemente dalle dimensioni, non commenterò, perché questo è un argomento per un post separato. La sua bellezza non può essere negata – classico, la linea piuttosto bassa sembra elegante, ma non il nonno. In macchina si può chiedere chic dentro e fuori la città.

“Vorrei potermi comprare un'astronave e volare oltre il cielo”

Di tutti i modelli Astra, la berlina sembra essere la più sommessa, per non dire noioso. Si adatta piuttosto non ai ventenni, ma medici di 40 anni o altri medici. Ma quando entri, un quarantenne non abituato a Opel potrebbe arrendersi. La console intorno alla radio sembra direttamente dall'astronave che ha menzionato con il resto di Kanye West in una delle sue tracce – si illumina di rosso ed è oh oh moderno. Così moderno, che la selezione di una stazione radio diversa potrebbe provocare un incidente, perché cadi in un buco nero premendo i pulsanti successivi. Ce ne sono davvero tanti, Farei anche una dichiarazione, troppo, ma può effettivamente essere la seccatura di un passeggero. Driver… bene, dovrebbe scegliere la sua radio preferita, accenderli prima di iniziare il viaggio e poi abbassarli o aumentarli. È solo che l'interno è inversamente proporzionale all'esterno – lo splendore della modernità e del futurismo, che non noti quando stai fuori. Tuttavia, non può essere negato un aspetto decente – la plastica non batte gli occhi e, a parte la bottoniera, tutto sembra a posto ed è ben composto. Lo stesso è con i display, a cui guardare con piacere – soprattutto quando si illuminano di rosso con il pacchetto sportivo acceso. Mi piace Opel per i piccoli gusti, che migliorano il comfort estetico di guida. Inoltre, un altro vantaggio è il fatto, che se qualcuno stesse guidando una Opel, non sopravviverà alla sorpresa, anche se è passato ad Astra dalla più grande Insignia – bene, comfort per l'utente prima di tutto.

Guanti? Gettalo sul sedile posteriore!

Devi conoscere questa sensazione disgustosa: l'inverno non è inverno, ma i guanti vanno tolti e messi sul volante ancora più freddo. Inginocchia le nazioni davanti alla nuova Astra – c'è il riscaldamento del volante. Entra, ti accendi, accendi il riscaldamento del sedere, e poi il riscaldamento del volante – vivere non morire. Non fa troppo caldo quindi non preoccuparti, che inizierà a bruciare all'improvviso. E quello sguardo geloso di Wojtek – secondo lui, una scintilla è apparsa nei miei occhi. Non so se c'è una scintilla, ma sicuramente un barlume di soddisfazione. Finalmente si dimentica uno dei mali invernali… Ho freddo per niente, quindi riscaldo tutto nella mia macchina. Ecco perché abbiamo apprezzato l'aria condizionata bi-zona. Wojtek aveva il suo 18 gradi, e io 23. Nessun litigio, zuffa e furtiva girando la manopola, perché "forse non se ne accorgerà".

Chi si siederà comodamente

Quindi sediamoci e muoviamoci. Si dice che i sedili dovrebbero essere più comodi nella nuova Astra, tutti sono certificati da medici specialisti associati all'azione per la schiena sana in Germania. La loro forma non serve solo a garantire una buona presa durante le curve, ma tieni anche la schiena in condizioni adeguate, dal punto di vista della medicina, posizione. Bene, in effetti, a Wojtek non piacevano particolarmente, ma mi sentivo abbastanza a mio agio. Sai, non è un Recaro, né i sedili perfetti direttamente da una Volvo (ma, Volvo ...), ma mi hanno sostenuto adeguatamente sui miei fianchi, non mi stringevano le gambe e non erano né molto morbide né molto dure. Di conseguenza, Wojtek si è lamentato fino a Korabiewice per la mancanza di comfort, di tanto in tanto soffermandosi con osservazioni sul paesaggio circostante. Io invece mi sentivo un po 'come una bella latta dorata protetta dalla bruttezza esterna. Questo Astra non può essere negato: ti senti come una regina in lei. È elegante, con classe e vita alta in generale. Non è un lusso totale, perché non è questa classe di auto, ma puoi davvero sentirti a tuo agio. Per chi vuole più esperienza, c'è un pacchetto sportivo, che illumina principalmente i display in rosso, molto bello con il resto. La differenza non è molto apprezzabile, forse è un po 'più rigido, quindi non ti scuote mentre guidi tra le buche come fai quando navighi sul lago.

Città?

Questa è la mia opinione personale, ma in città mi piace guidare le auto senza addome. Ciò semplifica notevolmente il parcheggio. Ma in Astra, grazie ai sensori di parcheggio e agli specchietti abbastanza buoni, puoi facilmente fare tutte le manovre cittadine – infiltrarsi in un parcheggio o nella corsia adiacente durante la guida in un ingorgo. Forse in questi casi il mio immancabile sorriso ha funzionato, ma rimaniamo alla versione, che è merito di Astra. Com'è il sedile posteriore – ammettiamo senza colpire – non sappiamo. Non abbiamo guidato nessuno con Astra, Non abbiamo nemmeno testato il bagagliaio – la sua capacità è 460 l. Guardandolo, lo trovo, che il dottore è libero di portare dentro la sua valigia, e le coppie senza figli fanno la spesa o addirittura una vacanza di 2 settimane. C'è molto spazio. Brucia a un livello di ca. 7 i litri non uccideranno il nostro portafoglio, a meno che i prezzi della benzina non aumentino alle stelle. Naturalmente, il consumo di carburante diminuisce sulla strada e puoi sentirti come se fossi in crociera. L'Astra è l'auto perfetta per i viaggi in famiglia. Molto meglio per questo che per conquistare una città. Forse è per questo che prima siamo scappati a Korabiewice, e poi a Kazimierz per una passeggiata domenicale abbinata al consumo di waffle. È comodo e piacevole sulla strada, a meno che, tuttavia, i sedili non facciano per te e la schiena faccia male. Se ti avvicini in autostrada, allora devi alzare un po 'il volume della radio. D'altra parte, a 120 km / h non si sente affatto la velocità ed è silenzioso, che ci ha quasi portato una multa, tuttavia, siamo stati più fortunati che di buon senso :-).

Penso che siamo in Masuria!

Ad Astra ho vissuto anche un altro momento di costernazione. Anche se stavamo andando a Korabiewice, portare a spasso i cani senzatetto, poi all'improvviso ho cominciato a chiedermi se fossi in un prato della Masuria tra un branco di cicogne. Ad Astra, per la prima volta da molto tempo, ho sentito ... un rumore di diesel. Ma che rumore è! Ticchettio nel più alto stile come il frastuono di una cicogna in estate in un prato della Masuria. Fino a quando non ci ho creduto, Ho colpito Wojtek, Ho disattivato l'audio della radio e così ho accelerato e rallentato per mostrargli un vero capolavoro di rumore. Ma a parte questo, è carino: il motore è abbastanza flessibile anche se sbatte, anche se uso la mia abitudine una riduzione abbastanza forte nei sorpassi. Il petto è corto, le marce cambiano perfettamente, e il sorpasso non è un grosso problema.

Vorremmo una macchina del genere? Non la penso così. In lui mi sentivo come una vecchia signora calma, cosa che sicuramente non sono. Forse era il colore, ma mi sento dentro, che si tratta di questo baule attaccato. Serious Astra non è vero, cosa piace di più alle tigri. Pertanto, non ero interessato al prezzo, che suppongo non sia affatto piccolo. Forse per 10 Sospirerò alle berline per anni, ma finora sono piuttosto su di esso. Il che non cambia il fatto, che se cerchi comodità, eleganza e affidabilità, allora Astra sarà sicuramente una buona scelta.