SCOTT SCOIATTOLO VOLANTE – anno 1930

SCOTT SCOIATTOLO VOLANTE – anno 1930

Produttore: Scott Motor Cycle Co., Ltd., Shipley, Anglia

Soluzioni tecniche all'avanguardia trovate nelle motociclette Scott, alimentato da motori a due tempi, furono utilizzati nei veicoli dell'azienda anche dopo la morte del suo fondatore Alfred Scott (w 1923 anno). È stato possibile grazie all'eccezionale designer W. Culla, che ha continuato a lavorare per mantenere l'attuale livello tecnico dei prodotti e ha curato l'ulteriore sviluppo dell'impianto.

L'illustrazione mostra il modello Scott Flying Squirrel (scoiattolo volante), dotato di un motore a due tempi a due cilindri raffreddato ad aria con una capacità 596 cm3. Massima potenza 17,7 kW (24 KM) Il propulsore della moto ha raggiunto giri relativamente alti - 4000 per un minuto. L'albero motore aveva un volano posizionato al centro, tra le bielle. Le acque di Korbo erano montate su cuscinetti a rulli cilindrici. Catena (anche situato al centro del motore) ha guidato un cambio a tre velocità e un magnete. La forcella anteriore Girder è stata originariamente risolta, con molla centrale (prototipo di forcelle telescopiche prodotte successivamente e molto migliori). Telaio a traliccio, piegato da tubi dritti, aveva un baricentro basso, che garantivano una buona stabilità e ottime proprietà di guida del veicolo. La moto aveva molto peso 160 kg e ha sviluppato la velocità massima 136 km / h. La fabbrica ha determinato il consumo di carburante come 4 litri per 100 km.

Da altre straordinarie motociclette Scott, una menzione merita un veicolo con motore monocilindrico raffreddato ad aria, di una capacità 297 cm3 con 1929 anno e modello z 1934 anno, con un tre cilindri raffreddato ad acqua, motore a due tempi in linea con una capacità 996 cm3 e potenza 36,8 kW (50 KM).

W 1950 L'anno scorso, la società ha interrotto la produzione a Shipley e trasferito lo stabilimento a Birmingham, dove sotto il nome di Aerco Jigs and Tools continuò la produzione, ma in misura limitata.