Octavia. Skoda che una tale strada

Octavia. Skoda che una tale strada

Come abbiamo fatto il nostro primo viaggio invernale in macchina con la famiglia, in cui il liquido lavavetri si è congelato.

Ho preso la macchina, ho guardato, ho ascoltato, Ho soffiato e… ho pensato, che sto vivendo una caduta. Né è particolarmente pulito, né dinamico, e certamente non "alcuni". Solo una macchina, che sono piene di strade. Tuttavia, abbiamo deciso di non lasciarci scoraggiare dall'aspetto esteriore, che è cosa, tutti sanno – retta, qualche leggera goffratura, un classico assoluto e nessuna follia. Siamo entrati. E lì – estremamente familiare. Skoda ce l'ha tutto per sé, che sembrano Volkswagen – o vice versa. È praticamente, con molto spazio e una quantità di gadget perfettamente abbinata. È normale – niente fuochi d'artificio, ma non ci sentivamo nemmeno poveri della città. Così siamo partiti con la macchina di famiglia per un piccolo tour familiare.

Dopo aver guidato per 5 km e alcuni 40 minuti abbiamo raggiunto la rotonda di Zawisza. Dopo un'altro 50 minuti abbiamo passato il cartello che informava di lasciare Varsavia. Il sollievo fu tanto maggiore, che a quel tempo Skodzina beveva benzina come un drago dopo aver mangiato una pecora di Szewczyk Dratewka. Dopo aver lasciato Varsavia, è iniziato un altro problema, intitolato. "Condizioni stradali difficili". La neve stava cadendo, era bagnato, scivoloso e pieno di macchine in giro. Nessuna possibilità di sorpasso? Non necessariamente. Puoi sentirti al sicuro ad Octavia, inoltre il motore è abbastanza scattante e puoi sorpassarlo tranquillamente, soprattutto dopo il tramonto, quando visto, se qualcosa proviene dalla direzione opposta. E quel suono… Anche se è solo 1.4, il motore genera 122 KM e suona abbastanza bene. Alla fine, abbiamo avuto un'auto con un motore a benzina, e non solo diesel e diesel, e come è comunemente noto "i motori TDI sono per anziani". Tuttavia, c'era un problema "minore" sul percorso: non appena cercavo di attaccarmi a qualcuno che andava più veloce, quel qualcuno rallentava immediatamente e si nascondeva. io sospetto, questo perché è Octavia, ed è di colore scuro, siamo stati scambiati per la polizia. Bene, forse abbiamo salvato qualcuno da qualche incidente?

Sabato mattina siamo andati a Cracovia. Skodzina si è trasformata da un'auto per una coppia in un autotrasportatore di famiglia. Sul retro, dove c'è davvero molto spazio, Mamma è sbocciata, mi sono sentita come Gerda nella terra della regina delle nevi. Ci sono pianure intorno a noi, il sole leggermente dietro la nebbia, poco chiaro, sfocato, come se fosse troppo debole, per brillare più intensamente. Inoltre, tutto era coperto di neve, su cui stavamo solo investendo. Nessuno ha percorso questa strada davanti a noi – almeno non per le poche ore precedenti. Neve ovunque, strade senza neve e ghiaccio in due tornanti consecutivi piuttosto bruschi. Octavia scivola un po ', ma tengo la macchina sotto controllo, non una macchina sopra di me. Forse fuori faceva freddo. Eravamo al caldo dentro (c'è l'aria condizionata a doppia zona, quindi non si discute su quale dovrebbe essere la temperatura) grazie ai sedili riscaldati, che in inverno adoro con tutto me stesso. Parlando di sedili, la posizione di guida è moderatamente alta, Non mi sentivo come se fossi in un camion dei pompieri. Dopo aver raggiunto il villaggio, il gelo mi punse le guance, la neve scricchiolava sotto i miei stivali, e nei polmoni potevi sentire l'aria gelida penetrare in tutte le vene.

In campagna le patate finivano in un tronco cavernoso, verdure e altre prelibatezze direttamente dal nonno. Non pensare, che per questo motivo la Skodzina ha perso la sua dinamica. Sulla via del ritorno, abbiamo scelto una strada laterale, che evitava di abbracciare posti “Sette”. Si è scoperto, è un occhio di bue. Come al solito, siamo stati accompagnati da Marcin Kydryński e dal suo programma "Siesta". Stavamo correndo su una strada più stretta del solito, macchine che passano di tanto in tanto. Il sole si è già nascosto – questi sono stati uno dei giorni più corti dell'anno. È diventato grigio e scuro, come se stessimo entrando in zone proibite, che non era stato ancora scoperto. Ma i fari con illuminazione adattiva della strada hanno funzionato – potevi vedere tutto. Dopo diverse dozzine di minuti di guida, quando siamo tornati sulla strada principale, l'abbiamo scoperta, che i nostri irrigatori siano congelati. Nonostante il fatto, che gli ugelli del riscaldatore fossero riscaldati.

Nella città di Octavia funzionerà anche: tratterrà i tuoi acquisti, faciliterà il parcheggio in inverno grazie all'illuminazione della strada e ai sensori di parcheggio. C'è, ovviamente, una raccomandazione per la corsa, che consentirà un uso economico del carburante, che apprezzeremo sicuramente in condizioni urbane, dove Octavia si trasforma in un affamato di carburante, bestia insaziabile. Ma: dalle luci alle luci, puoi vedere, che interrompe la trazione alla terza marcia – non è un'impresa, ma sorprende, perché pensavo a Octavia come a un koala annoiato, che mastica solo le successive foglie di eucalipto, indifferente a tutto il resto.

L'Octavia Fresh che abbiamo testato era basato sulla versione Ambition. Fornisce aria condizionata automatica bi-zona, radio con riproduzione MP3, e cerchi in lega leggera. Inoltre, troveremo armadietti per l'acqua e possessori di biglietti dal parcheggio. Prezzo? 80 mille. Molto o poco? Il prezzo include un enorme bagagliaio e certezza, che tutti (quasi) uscirà dalla strada per paura di recitare in un film d'azione. Ma anche altri gadget. Tuttavia, rinunciando ad alcuni lussi, come i sensori di pioggia, parcheggio, reti nel bagagliaio e altri possono abbassare il prezzo a 75 migliaia di zloty. Noi Skoda teoricamente non vogliamo, ma testiamo altre vetture e il filo continua a tornare, che Octavia Combi era la migliore e la più veloce da guidare. Forse è per questo che Skoda è l'auto più acquistata in Polonia ;-).