HOREX 800 – anno 1933

HOREX 800 – anno 1933

Produttore: Horex-Columbus Werk AG, Fritz Kleemann, bad Homburg, Germania

Negli anni '30, Horex assunse un capo designer di grande talento – Hermanna Reeba. Durante questo periodo, il programma di produzione comprendeva modelli con motori monocilindrici di cilindrata 198 cm3, 298 cm3 i 346 cm3. Regina ha avuto il più grande successo commerciale con il motore Sturmey-Archer con licenza con cilindrata 438 cm3.

W 1932 anni che Reeb ha costruito interessanti, motociclette d'avanguardia con motori bicilindrici in linea con una cilindrata 598 cm3 i 796 cm3. Il modello Horex mostrato in foto 800 aveva una soluzione interessante per il sistema di controllo delle valvole – albero a camme con comando a catena. È stato un motore di grande successo e per questo motivo è stato utilizzato con successo anche da un'altra nota azienda: Tornax di Wuppertal. Il telaio tubolare leggero del veicolo aveva una forcella trapezoidale con molla centrale e ammortizzatori a leva. I freni meccanici hanno agito su entrambe le ruote. Potenza del motore 14,7 kW (20 KM) era sufficiente per la velocità 120 km / h. Gli indubbi vantaggi di questo eccellente design (soprattutto potenza e velocità massima) testimonianza dei risultati raggiunti da Karl Braun, competere nelle corse motociclistiche con un rimorchio, che su questo modello con cilindrata aumentata a 1000 cm3 e dotato di compressore, vinto 1935 anno del campionato tedesco nella sua categoria.

Horex 800 è stato prodotto per tre anni. Dopo un anno 1935 sono state prodotte motociclette di classi di capacità inferiori, principalmente 350 cm3, 500 cm3 i 600 cm3 con tempi inferiori- e valvola in testa OHV.

L'azienda non ha sofferto durante la guerra, così poteva entrare immediatamente 1945 L'anno successivo fu ripresa la produzione del collaudato modello prebellico – Regina - potere 13,2 kW (18 KM) a 5000 rpm.

La crisi dell'industria motociclistica nella seconda metà degli anni Cinquanta ha ridotto l'interesse per le motociclette Horex. Si è ripreso, ovviamente, sulle vendite e sul reddito aziendale. W 1953 anni venduti 17 500 pezzi di moto, nell'anno 1956 c'è solo 2500 copie. La decisione di chiudere lo stabilimento di Bad Homburg è stata presa nel 1959 anno.